Tel. (+34) 93 439 76 97

aloe vera

Lo straordinario successo che sta ottenendo attualmente nel mondo intero l’ALOE VERA, ha destato l’attenzione di molti fabbricanti poco scrupolosi che hanno introdotto sul mercato prodotti di scarso valore.

Vi forniamo qui appresso alcune informazioni che vi saranno molto utili nel momento della scelta del vostro ALOE VERA di massima qualità.

1. L’ALOE dev’essere ALOE VERA della specie “Barbadensis Miller”, poiché, fra le più di 250 qualità conosciute di ALOE è quella più studiata scientificamente e quella che ha maggiori proprietà. L’ALOE deve venir coltivato in zone subtropicali con moderni metodi di raccolta per preservarne la purezza. Non si dovranno utilizzare pesticidi, né erbicidi né antiparassitari e l’ALOE non sarà mischiato con altre varietà.

2. È molto importante leggere attentamente la composizione del prodotto, riflessa sull’etichetta e confrontarla con il prodotto. Non fate caso alla scritta “aloe vera 100%”: non garantisce nulla. Bisognerà verificare se il prodotto contiene effettivamente polpa di ALOE VERA quale ingrediente principale e ingredienti stabilizzanti vegetali naturali. Solo se il prodotto ha un numero di registro sanitario di alimenti potremo fidarci di quanto enunciato sull’etichetta.

3. Il metodo di estrazione dell’aloe è fondamentale. Con il metodo di estrazione “foglia intera” (Whole Leave Process) si elabora la foglia intera: gel interno e scorza. Ne risulta una pappa verde scura, assolutamente inappropriata al consumo, dovuto all’alto contenuto di “aloina” (un potente lassante) ed altri componenti amari. Vengono aggiunti elementi chimici per sciogliere la fibra e permettere un processo continuo, alla fine del quale attraverso un sistema di precipitazione chimica, si separa la polpa dall’aloina. In questo modo, anche se si conserva gran parte dei polisaccaridi della foglia, l’attività naturale dell’aloe è alterata irrimediabilmente.

aloeforever

Sia il gel interno che il succo si vendono spesso a base di concentrati o polveri e si presentano come “Succo di Aloe Vera 100%”. È il modo più economico di produzione. Non si tratta mai di un succo fresco. Per ottenere polvere o concentrato di Aloe Vera, il prodotto dev’essere sottomesso a vari trattamenti i quali distruggono i principi attivi della pianta. Questo sottoprodotto di aloe si identifica immediatamente dal sapore, odore e colore. Però è questo l’Aloe Vera che si trova generalmente sul mercato.

Da ultimo, esiste il Pressaggio a freddo della polpa di aloe appena raccolta. Con questo procedimento si separa manualmente il gel interno dalla buccia esterna e si utilizza solo il filetto interno. Le piante vengono raccolte alla loro piena maturità, quando dispongono della polpa di aloe più ricca di nutrenti.

Questo è il metodo più naturale, anche se è il più oneroso poichè richiede un gran numero di persone coinvolte nel processo di estrazione. Questo è il metodo che usa FOREVER LIVING PRODUCTS®, dal 1978.

Sellos Footer